Massime e aforismi di Shakespeare







aforismi e massime tratte dalle opere di william shakespeare

Il valore della lode diventa disvalore se chi e' lodato e' lui stesso a lodarsi; quello che il nemico concede a denti stretti , e' di quel fiato che la fama e' fatta, quella e' la lode che,sola ,e' sempre pura.
da "Troilo e Cressida"



Possiamo chiudere con passato,
ma il passato non chiude con noi
.
da "il mercante di venezia"

I cibi che sono dolci al gusto,
si rivelano poi amari durante la digestione


Chi e' troppo sazio soffre come chi muore di fame;non e'
felicita' da poco percio' stare nel mezzo-Il superfluo fa
venire piu' presto i capelli bianchi mentre avere solo il
necessario fa vivere piu' a lungo.
da "il mercante di Venezia"



questa non e' certo adulazione,questi consiglieri
mi fan sentire fino in fondo chi sono
da "come vi piace"
Non giurar sulla luna,l'incostante luna che si
trasforma ogni mese nella sua sfera,per tema che anche
l'amor tuo si dimostri al par di lei mutevole.
da "romeo e giulietta"


Non c'e' niente di buono o di cattivo in se,
tutto dipende da come lo si vede.da "Amleto"

il diavolo puo' presentarsi alle persone assumendo una
forma affascinante ed ingannevole (Amleto)


Un compianto moderato e' un diritto dei morti;
un dolore eccessivo e' nemico dei vivi.
da "tutto e' bene quel che finisce bene"


"L'uomo che non ha alcuna musica dentro di se...
e' nato per il tradimento,per gli inganni,
per le rapine." da "il mercante di Venezia.

Non saro' io ad insegnarvi che avete molti nemici ,
i quali non sanno perche' lo sono ma,come cagnacci di villaggio
abbaiano quando gli altri lo fanno.da "Enrico VIII"


...da al tuo dolore le parole che egli esige.
il dolore che non parla,sussurra bensi a un cuore troppo affranto
l'ordine di schiantarsi.
frase presente sia nell' "Otello" che nel "Macbeth"

quanto poveri sono coloro che non hanno pazienza!
quali ferita guari' mai,se non per gradi.


altri aforismi di shakespeare



se il fare fosse facile come il
sapere cio' che e' bene fare
le cappelle sarebbero state chiese
e le catapecchie dei poveri
palazzi di principi.
da "il mercante di Venezia"


beati coloro che ascoltano
le critiche dei loro
detrattori e se ne giovano
per migliorarsi.
da "molto rumore per nulla"


altri aforismi di shakespeare

uno che racconta frottole tre terzi
del tempo,ed usa una verita'
nota per far mandare giu' mille
schiocchezze ,bisogna stare a
sentirlo una sola volta e picchiarlo
altre tre.da
"tutto e' bene quel che finisce bene"


non so piu' chi sono e che faccio,
e ho paura di accorgermi
che i miei occhi hanno troppo
lusingato la mia mente
o fato mostra il tuo potere.
Noi non apparteniamo a noi stessi.
sia pur quel che deve essere.
da "la dodicesima notte"


vi sono lavori penosi, in cui
pure la fatica diventa piacere.
lavori meschini che possono
compiersi nobilmente,e vili
occupazioni che tendono a
grandi scopi.da "la tempesta"



altri aforismi di shakespeare ...


abusa di grandezza chi disgiunge
la pieta' dalla potenza.
da "giulio cesare"


una vittoria vale per due quando chi la
coglie riporta a casa tutte le sue forze.
da "molto rumore per nulla"


le opinioni da lui raccolte hanno convinto
il re al divorzio,poiche' hanno l'avvallo di
quasi tutte le Universita' piu' famose del
mondo cristiano
da "enrico VIII"


malsicuro e' tutto quel tempo in cui
dobbiamo lavare il nostro onore in
questi fiumi di lusinga,e far dei
nostri volti altrettante maschere per
celare quel che proviamo in cuore.
da "Macbeth"


shakespeare aforismi dal giulio cesare

Ë opportuno che le menti nobili
si accompagninosempre con i loro pari

abusa di grandezza chi separa la tenerezza dal potere

magari si potesse sapere in anticipo come andranno gli avvenimenti della giornata di oggi. ma sara' sufficiente che la giornata volga al termine e tutto si sapra'

quando l'amore inizia ad ammalarsi e diminuire,usa come espedienti cortesie e regali. quando la fedelta' ,invece,e' schietta,non si vedono artifici di sorta.


aforismi di shakespeare dal macbeth

Nel Macbeth, il bene appare solo nella vendetta che il bene compie, nel rimorso, nella punizione. Nessuna figura ne impersona la presenza.
(Benedetto Croce)

un giorno cosi' bello e
cosi' brutto insieme,non mi
era ancora capitato di vederlo

Look like the innocent flower but be the serpent under't
assumi la forma di un fiore innocente,ma sii la serpre che vi si nasconde sotto

la vita e' solo un'ombra che cammina,un misero attore che si agita su un palcoscenico per il tempo in cui gli e' dato di recitare la sua parte, dopodiche' nessuno sentira' piu' parlare di lui

non si e' guadagnato niente,ma tutto e' perduto , quando il nostro obiettivo e' stato raggiunto senza gioia alcuna. meglio essere quello che distruggiamo , che realizzare con la distruzione il nostro obiettivo.

altri aforismi di shakespeare....
puo' bene recitare la sua parte un leone,
quando in scena ci sono tanti asini in giro
(dal sogno di una notte di mezza estate)

sarebbe meglio rimettermi a curare
le mie ferite,piuttosto che udire
nuovamente come le ho avute(Coriolano)

ahime',da quando ho la facolta' di leggere e sentire le storie che si raccontano,la strada del vero amore e' sempre piena di ostacoli (dal sogno di una notte di mezza estate)

shakespeare altri aforismi

... quando un cittadino e' scontento si allea coi nemici (re Giovanni)

nonostante sia una azione onesta ,e' comunque brutto recare con se notizie sgradite.Date mille voci ad una lieta notizia,ma che una calamita' si riveli da se stessa
(Antonio e Cleopatra)

il vero eretico e' colui che da alle fiamme il rogo,
non chi vi bruciera' dentro (da il racconto di inverno)


la bellezza ha il potere di far cadere in tentazione piu' dell'oro
(come vi piace)

quando i gigli marciscono, emanano un odore
peggiore di quello delle erbe puzzolenti
(sonetti)

le orecchie di piacere e vendetta sono insensibili quando sentono la voce di una saggia decisione
(da Troilo e Cressida)

basta un granello di male ,
per infangare anche la la
piu' pura delle virtu'

allo stesso modo in cui arrivano
lontani i raggi di una minuscola
candela,cosi' una buona azione
illumina il mondo malvagio

non vi e' nessuno che muoia senza poter dire di aver ricevuto almeno una calcio da qualche amico

il dovere di ogni cittadino appartiene al re,ma l'anima e' sua soltanto

la bellezza delle donne basta a intenerire gli occhi degli uomini,senza bisogno di alcun avvocato

la pazzia e' come il sole,e va a spasso per il mondo, senza che visia luogo in cui non risplenda

alle cose passate e senza possibilita' di rimedio,non bisogna piu' pensare

quando i mali arrivano ,non arrivano come singoli soldati,ma in battaglioni

massime e aforismi di shakespeare : segue

Enrico: Chi e' mai che desidera questo? Mio cugino Westmoreland? No, mio caro cugino. Se Ë destino che si muoia, siamo gia' in numero piu' che sufficiente; e se viviamo, meno siamo e piu' grande sara' la nostra parte di gloria. In nome di Dio, ti prego, non desiderare un solo uomo di piu'. Anzi, fai pure proclamare a tutto l'esercito che chi non si sente l'animo di battersi oggi, se ne vada a casa: gli daremo il lasciapassare e gli metteremo anche in borsa i denari per il viaggio. Non vorremmo morire in compagnia di alcuno che temesse di esserci compagno nella morte. Oggi e' la festa dei Santi Crispino e Crispiano; colui che sopravvivera' quest'oggi e tornera' a casa, si levera' sulle punte sentendo nominare questo giorno, e si fara' piu' alto, al nome di Crispiano. Chi vivra' questa giornata e arrivera' alla vecchiaia, ogni anno alla vigilia festeggera' dicendo: "Domani e' San Crispino"; poi fara' vedere a tutti le sue cicatrici, e dira':

"Queste ferite le ho ricevute il giorno di San Crispino".

Da vecchi si dimentica, e come gli altri, egli dimentichera' tutto il resto, ma ricordera' con grande fierezza le gesta di quel giorno. Allora i nostri nomi, a lui familiari come parole domestiche Enrico il re, Bedford ed Exeter, Warwick e Talbot, Salisbury e Gloucester saranno nei suoi brindisi rammentati e rivivranno questa storia. Ogni brav'uomo raccontera' al figlio, e il giorno di Crispino e Crispiano non passera' mai, da quest'oggi, fino alla fine del mondo, senza che noi in esso non saremo menzionati; noi pochi. Noi felici, pochi. Noi manipolo di fratelli: poiche' chi oggi versera' il suo sangue con me sara' mio fratello, e per quanto umile la sua condizione, sara' da questo giorno elevata, e tanti gentiluomini ora a letto in patria si sentiranno maledetti per non essersi trovati oggi qui, e menomati nella loro virilita' sentendo parlare chi ha combattuto con noi questo giorno di San Crispino! (Atto IV, scena III) dall'enrico V


aforismi di shakespeare in lingua originale

A man loves the meat in his youth that he cannot endure in his age.
un uomo ama la carne nella sua giovinezza che non puo' sopportare nella sua vecchiaia.

A peace is of the nature of a conquest; for then both parties nobly are subdued, and neither party loser.
una pace e' la natura di una conquista; a cui entrambi i partiti sono nobilmente sottomessi,e nessun partito perde.

Absence from those we love is self from self - a deadly banishment
l'assenza da coloro che amiamo e' di per se - un mortale esilio.

segue aforismi di shakespeare ...

Alas, I am a woman friendless, hopeless!
ahime', sono una donna senza amici,senza speranza.

And oftentimes excusing of a fault doth make the fault the worse by the excuse
e spesso,scusandosi della colpa si rende la colpa peggiore per mezzo della scusa.


And this, our life, exempt from public haunt, finds tongues in trees, books in the running brooks, sermons in stones, and good in everything.
e questa,nostra vita,esentata da luoghi di pubblico incontro,trova lingue negli alberi,libri nei ruscelli che scorrono,e bene in ogni cosa.
William Shakespeare

As flies to wanton boys, are we to the gods; they kill us for their sport.
come mosche per i ragazzi lascivi,siamo noi per gli dei; essi ci uccidono per gioco.

As soon go kindle fire with snow, as seek to quench the fire of love with words
come accendere il fuoco con la neve, cosi' e' cercare di spegnere il fuoco d'amore con le parole.

Be not afraid of greatness: some are born great, some achieve greatness, and some have greatness thrust upon them.
non avere paura della grandezza: alcuni sono nati grandi, altri ottengono la grandezza ,ed altri hanno la grandezza conficcata in loro.

Being born is like being kidnapped. And then sold into slavery.
essere nati e' come essere rapiti. e poi essere venduti in schiavitu'.

But O, how bitter a thing it is to look into happiness through another man's eyes.
ma o,quanto e' una cosa amara guardare dentro la felicita' attraverso gli occhi di un altro uomo.

Children wish fathers looked but with their eyes; fathers that children with their judgment looked; and either may be wrong.
i bambini desiderano che i padri guardino con i loro occhi; i padri che i bambini guardino con il loro giudizio; ed entrambi forse hanno torto.

False face must hide what the false heart doth know
il falso viso deve nascondere quello che il falso cuore vuole nascondere.

ultimi aforismi shakespeare

Having nothing, nothing can he lose
avendo niente,niente puo' essere perso.

Heat not a furnace for your foe so hot that it do singe yourself.
il calore non e' una forno per il vostro nemico se e' cosi' caldo da bruciare voi stessi.

Hell is empty and all the devils are here.
l'inferno e' vuoto e tutti i diavoli sono qui'.

How oft the sight of means to do ill deeds makes ill deeds done!
quante volte la sola vista dei mezzi per compiere le cattive azione,le rende fatte!

How poor are they that have not patience! What wound did ever heal but by degrees?
quanto poveri sono coloro che non hanno pazienza! quali ferita guari' mai,se non per gradi.

How sharper than a serpent's tooth it is to have a thankless child!
quanto piu' affilato dei denti di un serpente,e' avere un figlio ingrato!


ultimi aforismi di shakespeare : I am not bound to please thee with my answer.
non sono obbligato a farti piacere con la mia risposta.

I hold the world but as the world, Gratiano; A stage where every man must play a part, And mine is a sad one.
io ritengo il mondo per quello che e' ,Graziano; un palcoscenico dove ciascun uono deve recitare un ruolo,e il mia e' un ruolo triste.
William Shakespeare

I may neither choose who I would, nor refuse who I dislike; so is the will of a living daughter curbed by the will of a dead father.
non posso ne scegliere chi vorrei,ne rifiutrare chi non mi piace; cosi' e' la volonta' di una figlia vivente frenata dalla volonta' di un padre morto.
William Shakespeare

If it be a sin to covet honor, I am the most offending soul.
se fosse peccato bramare onore,sarei l'anima piu' offesa.

If to do were as easy as to know what were good to do, chapels had been churches, and poor men's cottage princes' palaces.
se fare fosse cosi' facile come sapere cosa sarebbe bene fare, le cappelle sarebbero stato chiese,ed le casette dei poveri uomini palazzi di principi.

If we are marked to die, we are enough to do our country loss; and if to live, the fewer men, the greater share of honor.
se siamo destianti a morire,siamo abbastanza per fare perdere il nostro paese; me se siamo destinati a vivere, piu' pochi gli uomini,piu' grande la nostra parte di onore.








luca@shakespeareinitaly.it   icq 171783515