introduzione e trama dettagliata della tragedia
di Shakespeare Otello (Othello) il moro di Venezia

introduzione

Tragedia in 5 atti . Il testo ,scritto nel 1603 - 1604 ,
e pubblicato nel 1623 nel first folio , 
sembra essere stato basato su una testo  ,  
rivisto dallo stesso Shakespeare e molto simile
all'originale ,apportando tuttavia numerose
sostituzioni di parole o frasi  . La tragedia ricava 
la sua trama dall'opera italiana di Giambattista Girladi 
 " de gli hecatommithi " (1565) .
Othello e' un valoroso generale al servizio della repubblica 
di Venezia ,e sceglie Cassio anziche Iago come suo luogotenente . 
Geloso del successo di  Otello ed  invidioso di Cassio , 
Iago trama la caduta di Otello facendogli 
credere che Desdemona ,la fedele moglie che  Otello ha da 
poche ore sposato , ha una tresca con Cassio .


 

shakespeare : otello trama atto primo

Inizia con una violenta lite tra Iago e Roderigo, un facoltoso veneziano che mirava a Desdemona,che ha dato del denaro a Iago per ottenerne l'aiuto per realizzare le sue mire amorose,ma che adesso accusa Iago di essere troppo fedele ad Otello.Iago lo rassicura, affermando che lo odia perche' ha il sospetto che che Emilia (moglie di iago) abbia una tresca con Otello,ed anche perche' il moro ha scelto Cassio come suo luogotenente anziche' iago.
I fatti seguono immediatamente alle parole,e Iago va da Brabanzio (padre di desdemona che crede che sua figlia sia stata plagiata dal moro) a dire che sua figlia non e' in casa nel suo letto,bensi in quello di Otello.
Immediatamente dopo Iago va anche da Otello,per avvisarlo del pericolo imminente che lui stesso ha creato ed accusandone Roderigo. Oramai i tempi sono maturi affinche' Otello riveli che oramai lui e Desdemona si sono segretamente sposati,perche' convinto della sua buona fede,e forte dei suoi meriti nelle campagne militari veneziane.Brabanzio ed Otello si incontreranno presto dal doge ,il primo vi si reca invocando la legge contro Otello,accusandolo di stregoneria ,il secondo e' convocato dal doge per via di una crisi a Cipro, minacciata dai turchi. Otello e Desdemona spiegano al doge che il loro matrimonio e' basato sull'amore, ed il doge accorda il suo favore,anche perche' in quel momento la pressione dei turchi e' forte,ed Otello e' insostituibile nello scacchiere militare veneziano.Cosi' il doge cerca di indurre brabanzio alla ragione, ed ordina ad Otello di recarsi a cipro con Desdemona al seguito,insieme a Iago. Nell'apprendere queste notizie Roderigo vede azzerare le sue speranze, che vengono tuttavia riaccese da Iago,che inizia a svelare il suo piano , che il pubblico apprende nel monologo alla fine del primo atto: Iago dira' a Otello che Desdemona e Cassio sono amanti,dapprima solo facendolo sospettare, poi tramite deboli indizi ,sempre fingendosi il piu' leale nei confronti del moro. Shakespeare mette al corrente il pubblico del disegno di Iago,affinche' la creduloneria di Otello sia ancora piu' visibile al pubblico.


shakespeare : otello trama atto secondo

Il secondo atto e' ambientato nell'isola di Cipro,dove nel frattempo e' cessato l'allarme dovuto ai turchi,che sono stati spazzati via da una violentissima tempesta.I veneziani tuttavia sono preoccupati che lo stesso sia accaduto alle navi di Othello e Desdemona,di cui non arrivano novita'. Cassio conforta Desdemona,che teme per la vita del marito ; tra i due vi e' una profonda stima e affetto quasi fraterni,ed il disegno di Iago consiste proprio al fraintendimento di questi sentimenti,sporcandoli con il sospetto della lussuria.Iago dice a Roderigo che uccidendo Cassio ed ingelosendo Otello ,vedra' alla fine realizzato il suo sogno di unirsi a Desdemona. Anche Iago avrebbe la sua ricompensa , subentrando a Cassio.
Alla fine Otello arriva sano e salvo a Cipro,ed un araldo annuncia i festeggiamenti per lo scampato pericolo e per il matrimonio di Otello,che ancora non c'e' stato il tempo di festeggiare ( e con tutta probabilita' di consumare) .Iago inizia l'attuazione del suo disegno criminale incitando cassio (poco abituato al bere) a bere del vino ,dopodiche' riferisce a Roderigo che cassio e' ubriaco e di conseguenza potrebbe aprofittare di questo fatto ,ed infine a Montano che cassio e 'un'alcolista incallito,rovinandone cosi' la reputazione. Roderigo , Cassio e Montano,rimangono feriti dalla rissa.Viene subito chiamato Otello (che si apprestava a passare la prima notte di nozze con Desdemona).Otello ,informato dei fatti non ha altra scelta che rimuovere Cassio dall'incarico di luogotenente.L'onesto Iago,come spesso viene chiamato dagli ignari protagonisti,rincuora Cassio,suggerendoli di parlare con Desdemona ,invitandola a persuadere Otello dal revocare la sua destituzione.Inoltre Iago riesce a rincuorare anche Roderigo,visto che e' valsa la rovina del nome di Cassio,che era il primo passo del diabolico progetto di Iago,che proseguira' portando Otello a vedere il momento in cui Cassio andra' a parlare con Desdemona,ed e' qui' che iago iniziera' a distillare le prime gocce di veleno/sospetti nella mente di otello.

Shakespeare Otello trama atto terzo Cassio ingaggia dei musicisti,con l'intento di alleggerire l'animo di Otello,senza ottenerne benefici, riesce tuttavia a parlare con Emilia,moglie di Iago e dama di compagnia di Desdemona,che lo rincuora, affermando Otello e' dispiaciuto di aver dovuto prendere provvedimenti nei confronti di Cassio,ma che ha dovuto farlo solo per precauzione,visto che la faccenda e' diventata di pubblico dominio,ma solo per un certo periodo di tempo,fino al calmarsi delle acque,inoltre emilia promette che fara' in modo di fare incontrare Cassio e Desdemona.
Arriva dunque il momento in cui Desdemona e Cassio si incontrano.Anche Desdemona assicura che la fiducia di Otello e' immutata ,e che anche lei continuera' a sostenere le ragioni di Cassio fino a quando riprendera' il suo posto al fianco di Otello.Anche Otello e Iago,non visti,assistono all'incontro,ed il tarlo della gelosia inizia a nutrirsdi della ragione di Otello.In seguito Otello lamenta un mal di testa, a causa della perdita,da parte di sua moglie,di un fazzoletto decorato con disegni di fragole che Otello diede a Desdemona come pegno del suo amore. A trovare il fazzoletto smarrito,ed ignara di tutto, e' Emilia ,che lo da a Iago che a sua volta fa in modo che a trovarlo sia Cassio,e nel caso che quest'ultimo decida di tenerlo ,anche lui ignaro di chi il fazzoletto appartenga e di cosa rappresenti, andrebbe a dire al moro di Venezia che sua moglie non solo lo tradisce con il corpo,ma che anche ha donato il suo pegno d'amore a Cassio.
Il veleno che circola nella mente di Otello, Iago ormai ha traviato il moro,che in un impeto di lucidita' accusa iago di averlo raggirato ,pretendendo una prova della colpevolezza di sua moglie,pena la morte.Cassio allora rivela di avere visto il fazzoletto di Desdemona in mano a Cassio. Otello adesso e' convinto,e dice a Iago che d'ora in poi sara' per sempre lui il suo luogotenente, inoltre ordina a Iago di uccidere Cassio,mentre Otello avra' il compito di uccidere Desdemona.
Desdemona ha la premonizione che il fazzoletto smarrito possa portare alla sua morte,e si prodiga nel cercarlo,chiedendo anche ad Emilia che,inconsapevole dell'importanza del fazzoletto, nega di averlo trovato e consegnato a Iago .Al successivo incontro tra Desdemona e Otello ,questi chiede alla moglie del pegno smarrito,e desdemona,terrorizzata,assicura di non averlo smarrito e che presto lo ritrovera'.Desdemona inoltre prova a convincere otello della bonta' di Cassio e della necessita' di rimetterlo in carica come luogotenente,ma questo non ottiene altro che di gettare benzina sul fuoco della gelosia di suo marito che ,infuriato,le ordina di scomparire dalla sua vista. Quando Cassio e Desdemona si rivedono,Cassio apprende che i tentativi di riabilitarlo non stanno danno buoni esiti,e che anzi otello e' turbato da qualcosa che nessuno riesce a scoprire,anche Iago dichiara di essere all'oscuro dei motivi che rendono Otello cosi' iroso. Cassio consegna il fazzoletto alla sua amante,bianca, che inizia a cucirne uno simile per il suo amato.


shakespeare : otello trama atto quarto

Il quarto atto si apre con il doppio gioco di Iago e Otello : Iago finge di minimizzare l'episodio del fazzoletto,aggiungendo che se anche fosse davvero una prova non ci sarebbe poi niente di cosi' grave,visto che il mondo e' pieno di cornuti,nel sentire queste parole otello si infuria sempre piu',ed ha un attacco epilettico.Nel mezzo dell'attacco arriva Cassio,Iago gli dice di tornare poco dopo.Ripresosi, Otello si nasconde ,consigliato da Iago,ed assiste all'incontro tra Iago e Cassio.Nell'incontro si parla della tresca tra bianca e cassio,ed otello (credendo che si parli di desdemona e non di bianca) e' ormai in delirio di gelosia.Ad un certo punto anche bianca arriva sulla scena portando con se il fazzoletto da restituire a cassio : E' la classica goccia che fa traboccare il vaso.Otello ora non ha piu dubbi: Desdemona lo tradisce con Cassio,e si prende gioco di lui fingendo da una parte dolore per il fazzoletto smarrito,dall'altra trattandolo come un oggetto da niente,regalandolo a Cassio,che a sua volta non lo tiene in considerazione, dandolo alla sua amata. A questo punto il moro ha maturato in maniera definitiva di uccidere Desdemona e Cassio.
Entra in scena Ludovico ,che reca dele novita' da Venezia: Otello e' stato rimosso come governatore di Cipro e sostituito da Cassio.Desdemona gioisce di questa notizia poiche' significa allo stesso tempo che i guai di Cassio sono superati e che il moro e Desdemona potranno tornare insieme a Venezia ed iniziare a godere del porprio matrimonio.Otello (peraltro sfruttato e poi rimosso ,nonostante i propri meriti militari a causa della sua diversita', da parte dei veneziani interpreta male anche questa notizia e domanda alla moglie se ha una relazione con Cassio,e nonostante lei neghi disperatamente e lo supplichi di crederlo,la mente di Otello e' ormai invasa dalla gelosia. La moglie di Otello si confida con Emilia,che risponde che qualche diavolo deve avere insinuato il sospetto in Otello (senza sapere che il diavolo proprio suo marito Iago).
E' ludovico a compiere l'ultimo tentativo di dissuasione nei confronti di Otello,che tuttavia ordina a sua moglie di andare a dormire e di attenderlo nel suo letto,preparato da Emilia con il corredo nuziale,proprio quel corredo in cui Desdemona aveva confidato ad Emilia di volere essere avvolta in caso di morte.Desdemona ormai presagisce il destino che la attende,e canta la canzone del salice piangente,che racconta di una donna che ha vissuto la stessa sorte di Desdemona. shakespeare : otello trama atto quinto In una strada iago e roderigo stanno aspettando l'arrivo di Cassio , con lo scopo di ucciderlo,e mentre aspettano Iago spiega a Roderigo come ucciderlo.Roderigo pero' ha un momento di lucidita' e chiede a Iago dove siano i gioielli che Iago doveva recapitare a Desdemona. Cassio pero' arriva,e viene subito attaccato,ma riesce ad avere la meglio nei confronti di Roderigo,Iago quindi per nascondere il suo disegno agli occhi di cassio entra inscena e ferisce ad una gamba Roderigo.Otello ,sentendo l'urlo di Roderigo (cha crede un urlo di cassio che muore ucciso da Iago) si prepara ad uccidere la sua vergine sposa. Otello arriva nella sua camera da letto ,delirando sul fatto che uccidendo sua moglie farebbe un'opera di bene,giacche' le impedirebbe di commettere ulteriori peccati,quindi bacia per l'ultima volta Desdemona mentre dorme .Desdemona si sveglia,ed Otello le chiede di dire le sue ultime preghiere per purificarsi. Desdemona chiede quali peccati ha commesso,ed il moro di Venezia risponde cha ha le prove del suo tradimento con Cassio.Desdemona chiede di essere condotta da cassio per dimostrare che si tratta solo di un malinteso,ma Otello mente,dicendo che cassio ha confessato ed e' stato ucciso.A queste parole Desdemona e' stupefatta e non sa cosa dire,il che viene interpretato da Otello come una sorta di ammissione ; a questo punto Otello soffoca desdemona con le sue stesse mani. Arriva emilia ,e di fronte a lei Desdemona pronuncia le sue ultime parole : dimostrando di essere fedele al marito fino all'eccesso si autoaccusa della sua morte,per salvarlo.Emilia a questo punto e' consapevole dell'equivoco causato dal fazzoletto e lo rivela : Otello capisce immediatamente diavere commesso un enorme errore. Iago uccide Emilia che ,come Desdemona,canta la canzone del salice piangente,maledicendo Otello per non avere creduto a Desdemona. Otello e' distrutto,e implora il perdono sul corpo morto di Desdemona. Subito arrivano Montano e Cassio e Ludovico,con Iago incatenato . Otello si avventa su Iago ,me viene subito disarmato .
Shakespeare scrive sulla parte di Ludovico la morale della tragedia, ovvero che se le potenze del male sono riuscite ad ingannare in tal modo un uomo forte ,onesto ed accorto come Otello,allora vuol dire che tutti siamo soggetti a simili rischi,e dobbiamo sempre restare vigili. Arrivano intanto ulteriori prove (delle lettere che sono appena state ritrovate) , ed ormai Otello ha la prova di avere ucciso sua moglie innocente, bacia la sua sposa e si uccide accanto a lei.






luca@shakespeareinitaly.it   icq 171783515