analisi dei personaggi
dell'amleto di
william shakespeare :



Amleto

Da secoli Amleto continua a stupire ed affascinare i suoi lettori, forse a causa della enigmaticità del suo personaggio ,oltre che per l'attualità dei temi trattati nei suoi monologhi. Il suo celebre monolgo che inizia con " essere o non essere..." ,è probabilmente la pagina più citata della storia della letteratura.





Amleto è un personaggio enigmatico, e neanche il lettore più attento può dire di avere capito a fondo il personaggio, e le motivazioni per cui agisce .I discorsi e le azioni di Amleto si prestano ad innumerevoli interpretazioni . Il conflitto tra pensiero e azione , vita e morte , rimane irrisolto.

amleto è uno studente ,i cui studi sono interrotti dalla morte di suo padre.Amleto è estremamente filosofico e contemplativo . Lacerato da domande a cui non sa rispondere,o a cui non è possibile dare una risposta. Amleto ha bisogno di una prova del fatto che suo zio sia l'assassino di suo padre,perchè prende in considerazione l'ipotesi che lo spirito sia una creatura infernale,che si aprofitta dello sconforto dovuto alla morte di suo padre.

Amleto diventa ossessionato dalla ricerca di una prova, e tarda nell'azione : la ricerca a delle risposte sulla vita dopo la morte, sulle conseguenze dell'omicidio ,o del suicidio ,impediscono l'azione ,e determineranno la sua caduta. Oltre che essere meditativo fino all'ossesione,amleto è anche impulsivo e frettoloso . quando agisce lo fa con sorprendente rapidità,come quando uccide Polonio dietro la tenda ,credendo che sia Claudio,senza controllare prima chi dietro la tenda si nascondeva. Altra fonte perpetua di malinconia in Amleto,è la consapevolezza crescente del degrado della propria famiglia (lo zio che uccide suo fratello) ,della Danimarca ("c'è del marcio in Danimarca) ,e del mondo in generale.E' furioso con sua madre ,che ha deciso di risposarsi (per'altro con suo cognato) in maniera troppo frettolosa,e ripudia Ofelia ,la donna che in precedenza corteggiava. Spesso le sue parole esprimono disgusto nei confronti di tutto il genere femminile . Nell'opera vi è un confronto diretto con la morte ,ed anche il tema del suicidio viene approfondito. Un ulteriore elemento di riflessione sul personaggio di Amleto, è dato dal fatto che ,nonostante questi sia il principe di Danimarca,presti poca attenzione alle sorti dello stato, e guardi la quasi totalità dei suoi problemi da un punto di vista filosofico e personale,senza curarsi molto delle minacce nei confronti della Danimarca.



personaggi amleto : il fantasma di re amleto

Il personaggio dello spettro del padre di Amleto è di fondamentale importanza,giacchè tutta la trama si sviluppa come conseguenza delle rivelazioni che lo spirito fa a suo figlio Amleto. L'ambiguità dell'apparizione riflette la conflusione generale di tutti i persoanggi e della Danimarca stessa. Nel corso dell'opera lo spirito è fonte di diverse interpretazioni da parte di coloro che lo hanno visto,Amleto in particolare. Inizialmente viene scambiata per un illusione,un sinistro presagio per la Danimarca stessa,uno spirito di ritorno dalla tomba per adempiere una missione di giustizia,uno spirito del purgatorio mandato col permesso divino ,un diavolo che assume la figura di un morto per poter indurre Amleto alla dannazione, aprofittando della sua debolezza. Re Amleto appare come un fantasma tre volte durante il dramma ,e ciascuna volta riempie di terrore i cuori di chi lo vede .Il fantasma arriva a mezzanotte in almeno due delle scene ,nell'altra scena tutto ciò che si sa è che si tratta della notte. Inizialmente appare ai soldati (Bernardo ,Francisco e Marcello) ,e ad Orazio,che gli chiede di parlare .Al canto del gallo, tuttavia,lo spirito sparisce. Tutti i presenti riconoscono che si tratta del re ,vestito in uniforme .

Nella seconda apparizione Orazio ha già riferito ad Amleto della visione ,ed Amleto stà di guardia con la speranza che lo spettro ritorni .Lo spettro arriverà, e chiederà al giovane principe di seguirlo. Orazio e gli altri pregano Amleto di non seguirlo,ma questi è vinto dalla curiosità. Una volta da solo lo spirito descrive il suo girovagare per la terra ,senza pace,e la sua straziante vita in purgatorio ,da quando è morto senza ricevere una sepoltura cattolica: l'estrema unzione . Ancora,dice al giovane Amleto di essere stato avvelenato da suo fratello,Claudio,nuovo re di Danimarca,al fine di poterne usurpare la corona .Esprime disgusto per sua moglie, Gertrude,per aver sposato Claudio ,ma avverte Amleto di non " ordire niente contro tua madre" .

Una volta scomparso lo spirito,Amleto fa giurare coloro che hanno visto il fantasma,di non farne mai parola con alcuno. Il principe Amleto ,temendo che l'apparizione possa essere un diavolo travestito da re Amleto,decide di mettere alla prova suo zio. Come espediente,userà una recita ( cui darà il nome di "trappola per topi"), in cui si metterà in scena la morte di suo padre,nel medesimo modo in cui lo spettro lo ha descritto. Amleto,osserverà attentamente le reazioni dello zio,mentre vede in scena se stesso che uccide suo fratello nel medesimo modo. La reazione di Claudio sarà di orrore e colpevolezza,ed a questo punto , il principe,ha al prova che suo padre è stato assassinato dal suo stesso fratello. Nella terza apparizione,il fantasma si presenta nella stanza di sua madre ,e rimprovera il figlio per le sue remore nell'agire. Amleto si scusa. Gertrude,comunque,non può vedere il fantasma(che solo Amleto può vedere) , e pensa che suo figlio sia impazzito,giacchè parla e fissa quello che lei percepisce come niente.



Henry Fuseli, Hamlet and the Ghost
Amleto e lo spettro di suo padre
  Henry Fuseli, Hamlet and the Ghost <br>amleto e lo spettro di suo padre



personaggi amleto : ofelia

Il personaggio di Ofelia è quello meno ambiguo ,potremmo dire normale, del dramma. Ofelia potrebbe essere la salvatrice di Amleto e di conseguenza l'eroina del dramma,ma a causa della troppo pressione (soprattutto l'essere stata rinnegata da Amleto e la morte del padre) impazzisce. La sua funzione è quella di mostrare ad Amleto la doppia essenza della donna: l'innocenza e la virtù , e la preda sessuale . Il tradimento di Amleto da parte della madre,è piu' visibile rispecchiato in Ofelia . L'odio verso la madre si riversa sull'intero genere femminile per mezzo di Ofelia,ed è abbastanza una qualche innocente esitazione da parte di Ofelia per metterne in dubbio la sua fedeltà ,fino alla degenerazione di considerare tutte le donne delle puttane, anche quelle che sembrano essere piu' pure. Ed ogni prostituta ha il suo protettore : Gertrude ha Claudio,ed Ofelia è stata corrotta da suo padre. Nel secondo atto, Polonio organizza di usare l'affascinante Ofelia per scoprire la causa dello strano comportamento di Amleto ,il quale sente casuamente l'intrigo : per Amleto, questa è la prova che Polonio prostituisce sua figlia. Amleto lo etichetta come pescivendolo ,ma ovviamente Polonio non può capire le allusioni di Amleto .

Che differenza c'è tra una donna normale ed una prostituta ,per Amleto? che una donna normale è fedele (e non solo sessualmente parlando) ad un solo uomo ,mentre una prostituta a piu' di uno .Cosi' Ofelia,che ha scelto di essere fedele anche a suo padre,e Gertrude,al suo nuovo marito,sono prostitute. Inoltre,per Amleto entrambi i tradimenti (quindi anche quello solo morale e non sessuale tra Ofelia e Polonio), sono incestuosi. Ofelia,comunque ,ad occhi che non siano accecati da odio e rabbia, appare come un esempio di bontà. La giovane Ofelia,ci appare come una bambina ingenua. A differenza di Gertrude, Ofelia è ancora ignara della dura realtà della vita.

Ofelia è molto giovane,ed ha forse perso la madre al momento stesso della nascita. Suo padre,Polonio,e suo fratello ,Laerte,amano profondamente Ofelia,e farebbero qualsiasi cosa per proteggerla. Ofelia non è coinvolta in nessun modo negli intrighi di corte,solo pensa all'amore e a raccogliere fiori,e ad essere leale nei confronti di suo padre e di suo fratello.Anche se il suo amore per Amleto è forte,obbedisce a suo padre quando questi le ordina di non vedere piu' Amleto o accettare lettere da parte sua.Il suo cuore è puro ,e quando fa qualcosa di disonesto ,il suo cuore è colmo di paura. Ofelia si aggrappa alla memoria di quando Amleto la corteggiava e la rispettava,e lo difende ,nonostante la brutalità del principe. La sua fragilità ed innocenza si riverseranno contro di lei,nell'estremo dolore della morte di suo padre per mano della persona che tanto ha amato. Ma anche nella sua follia,riesce a trasmettere a tutti,tranne che ad amleto ,la sua virtu e la sua purezza.

Jean Baptiste Bertrand, Ophelia

 Jean Baptiste Bertrand, Ophelia




personaggi amleto : Claudio - Claudius

E' il principale rivale di Amleto,ed è una persona della peggior specie , in netto contrasto con gli altri personaggi maschili del dramma. Gli altri uomini sono occupati nel perseguimento di idee come giustizia, vendetta e rigore morale, Claudio è tutto proteso al conseguimento ed al mantenimento del potere. Un retorico manipolatore che non ha esitato a versare una pozione nelle orecchie di suo fratello,per avere la corona e il letto del re morto ,e che nelle situazioni di pericolo pensa esclusivamente alla propria incolumità ,non a quella della moglie. Claudio ,infine,ordisce il piano che avrebbe dovuto uccidere Amleto : un calice avvelenato durante un duello con una spada avvelenata. la spada avvelenata ucciderà Amleto,ma il calice si riversera contro il nuovo re e sua moglie.


Gertrude

E' forse il personaggio shakespeariano di più difficile interpretazione. Non si sabbia se abbia partecipato al complotto nei confronti del padre di Amleto . Anche lei,tuttavia ,come del resto gli altri personaggi,sono travolti dagli eventi. Per quanto riguarda il non stare dalla parte di suo figlio,nel momento della verità,è facile capire che il comportamento di Amleto,per quanto non inspiegabile,non poteva essere capito da Gertrude, che non era a conoscenza che il suo attuale marito fosse l'assassino del primo,e non poteva vedere gli spiriti che vedeva Amleto. Amleto sarebbe apparso pazzo a chiunque veda una persona parlare e fissare il vuoto. Inoltre Amleto aveva ucciso,apparentemente senza motivazione,Polonio. Non si capisce se amava suo marito ,o se la scelta sia stata fatta per voler conservare il ruolo di regina ,o per altri motivi. Nel definire sua madre il principe amleto userà la messima "fragilità il tuo nome Ë donna! "
Nella immagine a lato la scena della recita,la trappola per topi di amleto .claudio ha un malore nel vedere la medesima scena dell'uccisione del fratello ,cosi' come realmente si è svolta . Il rimorso e l'incapacità di spiegarsi il prodigio che si stà verificando ,fanno trasalire il re. Amleto ,col ventaglio e vicino ad Ofelia,osserva la reazione .







luca@shakespeareinitaly.it   icq 171783515

A cura di Luca Airi