massime filosofiche sulla vita provenienti dai
classici e frasi di filosofi sulla vita

Non si puo' vivere felici senza saggezza ,onesta',giustizia,
ne vivere saggiamente,onestamente e con giustizia senza vivere
felici;chi non possiede tutto cio' non puo' vivere felice.


Nessun piacere e' un male in assoluto; ma alcune fonti
del piacere procurano spesso piu' male che bene.

Nessuno sceglie un male capendo che e' un male,
ma ne rimane intrappolato se,per sbaglio, lo
considera un bene rispetto a un male maggiore.

   
 
Se ogni tempo si condensasse nel tempo e nello spazio ,
 e pervadesse tutto il nostro essere,o le parti 
piu' importanti della nostra natura ,allora i piaceri
 non si diversificherebbero l'uno dall'altro.
 
Se non ci turbasse la paura dei fenomeni celesti e della morte,
 che e' qualcosa di vicino a noi , e se non ci turbasse
il timore di non conoscere il confine tra il bene e il male,
 non avremmo bisogno della scienza della natura.
 
Non serve non aver paura degli uomini finche si continua ad
 aver paura di cio' che sta' sottoterra e sopra il cielo.
 
Chi conosce i limiti della vita sa che e' facile
eliminare il dolore che deriva dal bisogno  e 
ottenere la vita perfetta: non ha bisogno di lottare
 
Se ti opponi a tutte le sensazioni ,
 non avrai alcun metro di giudizio per 
distinguere quelle vere dalle false.
 
Chi ritiene affini a se le cose possibili e non estranee 
quelle impossibili ha disposto al meglio la sua vita contro 
la paura del mondo esterno.Dove nemmeno cio' e' possibile ,
se ne astiene totalmente ,utilizzando quanto e' utile per questo scopo.

Il bisogno e' un male,non c'e' alcuna esigenza nel vivere nel bisogno.

 
Non bisogna forzare la natura,ma persuaderla,e la
 persuaderemo soddisfacendo i desideri necessari ,
quelli naturali se non recano danno,
contestando invece aspramente quelli che recano danno.

 Non e' apprezzabile chi e' troppo facile
 all'amicizia ne chi troppo vi esita;
 per amore dell'amicizia bisogna
 anche rischiare il proprio amore.

La natura e' debole nei confronti del male ,
non nei confronti del bene,perche' nei piaceri 
ha la sua salvezza e nei dolori la sua rovina-

Uomo meschino e' colui che trova molte 
ragioni valide per togliersi la vita.

E'  bene ridere e fare i filosofi allo stesso tempo ,
e tendere all'esercizio di tutti i nostri affari
senza mai smettere di proclamare le massime
 della retta filosofia.


frasi filosofiche sulla vita : di gibran

non c'Ë ne religione ne fama aldil‡ della bellezza forse la definizione che il mare d‡ di una conchiglia Ë la perla. forse la definizione che il tempo da del carbone Ë il diamante. non c'Ë nereligione ne scienza aldil‡ della bellezza. ogni grande uomo che ho conosciuto aveva qualcosa di piccino nel suo comportamento ; ed era quel qualcosa di piccino che lo difendeva dall'accidia ,dalla follia o dal suicidio. l'uomo veramente grande Ë colui che non vuole esercitare il dominio su nessun altro uomo e che non vuole da nessun altro essere dominato. i vermi si rivolteranno ; ma non Ë strano che perfino gli elefanti si arrenderanno? tutti cerchiamo la vetta della montagna sacra; ma non sar‡ pi˘ breve il nostro cammino se considereremo il passato una mappa e non una guida? la saggezza cessa di essere saggezza quando diventa troppo orgogliosa per piangere,troppo austera per ridere e troppo piena di se per vedere altro che se stessa. quando avrai toccato il fondo di quel che dovresti conoscere , sarai solo all'inizio di ciÚ che dovresti sentire. non si puÚ ridere e al tempo stesso essere scortesi. i pi˘ vicini al mio cuore sono uno re senza regno e un povero incapace di chiedere l'elemosina. scavate in un punto qualsiasi della terra e troverete un tesoro : solo che bisogna scavare con la fede di un contadino. e la legge che cede alle leggi da noi stessi stabilite,ma non lo spirito - sono un viaggiatore e un navigatore , e ogni giorno scopro qualche nuova ragione dentro la mia anima. una donna protestÚ ,dicendo : ' naturalmente si Ë trattato di una guerra giusta.ci Ë morto mio figlio ' ho detto alla vita: ' vorrei sentir parlare la morte ' .e la vita alzÚ un pÚ la voce e disse ' la stai ascoltando in questo momento ' quando avrete risolto tutti i misteri della vita , desidererete la morte,che non Ë che un'altro mistero della vita. nascita e morte sono le due pi˘ nobili espressioni del coraggio. mi dicono : se tu conoscessi te stesso conosceresti tutti gli uomini .e io dico : solo quando avrÚ cercato tutti gli uomini conoscerÚ me stesso. l'eremita Ë uno che rinuncia a un modo frantumato per godere del mondo in maniera totale e senza interruzioni. tra il dotto e il poeta si estende un campo verde ; se Ë il dotto ad attraversarlo ,egli diventer‡ un saggio; ma se ad attraversarlo Ë il poeta,questi diventer‡ un profeta. nessuno puÚ tracciare una linea tra ciÚ che Ë necessario e ciÚ che Ë un lusso. solo gli angeli potrebberÚ farlo, e gli angeli sono saggi e cauti.forse gli angeli sono i nostri pensieri migliori vaganti nello spazio.

frasi di filosofi sulla vita : continua

frasi filosofiche sulla vita: di confucio

confucio disse: tre tipi di amici sono utili, e tre tipi sono dannosi.quando gli amici sono onesti, sinceri o intelligenti,sono utili . quando gli amici sono falsi ,adulatori o opportunisti ,sono dannosi. confucio disse: quelli che camminano su strade diverse,non chiedono consigli l'uno all'altro confucio disse : quelli che sanno fin dal primo giorno della loro vita ,sono i migliori. quelli che sanno perchË hanno studiato li seguono a ruota . quelli che si mettono a studiare solo quando si trovano in un vicolo cieco ,vengono dopo di loro. quelli che non si mettono a studiare nemmeno quando si trovano in un vicolo cieco appartengono alla specie umana pi˘ infima. confucio disse: chi Ë virtuoso ha qualcosa da dire,ma non Ë detto che chi ha qualcosa di dire sia virtuoso.i filantropi sono coraggiosi,ma non semore chi ha coraggio Ë anche pietoso. confucio disse: c'Ë gente colta che non Ë affatto pietosa , mentre chi Ë pietoso non Ë mai una persona incolta. confucio rilascio dei commenti su due classici musicali : lo shao ,ossia l'assunzione ,e il wu,ossia il guerriero. la prima opera celebra la gioiosa incoronazione di un saggio re dell'et‡ di mezzo.la seconda celebra la destituzione di un tiranno da parte di un saggio uomo politico dei tempi antichi. confucio disse: l'assunzione Ë veramente bella ed anche veramente buona. il guerriero Ë veramente bella ma non veramente buona. quando conficio sentÏ l'assunzione eseguita nello stato di qi, non mangiÚ carne per tre mesi di seguito .confidÚ: non credevo che l'effetto della musica potesse giungere a tanto. confucio confessÚ: non vorrei dire nulla. uno dei suoi allievi notÚ: se tu non dici nulla , quale dottrina potranno diffondere i tuoi discepoli ? confucio ribattË: cosa dice il cielo? le quattro stagioni vanno avanti con lui, tutti gli esseri viventi nascono sotto di lui,ma cosa dice il cielo? confucio disse al suo discepolo pi˘ noto : agire quando siamo chiamati a nasconderci e nasconderci quando siamo respinti. pare solo che tu ed io siamo in gradi di farlo. confucio disse: collezionare stranezze fa solo del male e nient'altro uno dei suoi discepoli disse:c'Ë la possibilit‡ di sentire il maestro diffondersi sulla sua cultura esoterica , ma non c'Ë la possibilit‡ di sentirlo parlare della natura e del cammino del cielo.

frasi filosofiche sulla vita in inglese

All philosophy lies in two words, sustain and abstain.- Epictetus tutta la filosofia st‡ in due parole ,sostentamento ed astensione . epiteto In philosophy an individual is becoming himself. nella filosofia un individuo st‡ diventando se stesso. Bernard Lonergan A man of business may talk of philosophy; a man who has none may practise it.- Alexander Pope un uomo di affari puÚ parlare di filosofia, un uomo che non ha niente puÚ praticarla Every day look at a beautiful picture, read a beautiful poem, listen to some beautiful music, and if possible, say some reasonable thing. ogni giorno guardo un bel quadro,leggo un bel poema, ascolto un pÚ di buona musica,e se possibile ,dico qualche cosa ragionevole. Goethe When you have only two pennies left in the world, buy a loaf of bread with one. and a lily with the other.- Chinese proverb quando nel mondo tutto ciÚ che ti Ë rimasto sono due monete, compra una pagnotta con una ed un giglio conl'altra. proverbio cinese The opposite of a correct statement is a false statement. But the opposite of a profound truth may well be another profound truth. Niels Bohr l'opposto di una dichiarazione corretta puÚ essere una falsa dichiarazione.ma l'opposto di una profonda verit‡ puÚ essere un'altra profonda verit‡. It is clear, then, that wisdom is knowledge having to do with certain principles and causes. But now, since it is this knowledge that we are seeking, we must consider the following point: of what kind of principles and of what kind of causes is wisdom the knowledge? (Aristotle, 340BC) Ë chiaro ,allora,che la saggezza Ë conoscenza avendo a che fare con certi principi e cause.ma adesso,da quando Ë questa la conoscenza che stiamo cercando,dobbiamo considerare il seguente punto: di quale tipo di principi e di quale tipo di cause Ë saggia la conoscenza? aristotele ...The entire preoccupation of the physicist is with things that contain within themselves a principle of movement and rest. (Aristotle) ...l'intera proccupazione dei fisici Ë verso le cose che contengono entro se stesse un principio di movimento e riposo. aristotele altre frasi di filosofi sulla vita A free man, who lives among ignorant people, tries as much as he can to refuse their benefits. .. He who lives under the guidance of reason endeavours as much as possible to repay his fellowís hatred, rage, contempt, etc. with love and nobleness. Spinoza un uomo libero,che vive tra persone ignoranti,prova per quanto gli Ë possibile a rifiutare i loro vantaggi...coloro che vivono sotto la guida della ragione si sforzano per quanto possono di ripagare il loro odio, la rabbia il disprezzo etc,conamore e nobilt‡. Except God no substance can be granted or conceived. .. Everything, I say, is in God, and all things which are made, are made by the laws of the infinite nature of God, and necessarily follows from the necessity of his essence. Spinoza, Ethics eccetto dio nessuna sostanza puÚ essere concessa o concepita... ogni cosa , dico, e tutte le cose che sono fatte,sono fatte dalle leggi dell'infinita natura di dio, e necessariamente seguono dalla necessit‡ della sua essenza. I think we ought always to entertain our opinions with some measure of doubt. I shouldn't wish people dogmatically to believe any philosophy, not even mine. penso che dovremmo sempre prendere in considerazione le nostre opinioni con qualche misura di dubbio.io non desidero che la gente creda in maniera dogmatica a qualsiasivoglia filosofia,neanche la mia. --Bertrand Russell

altre frasi filosofiche sulla vita :

The discovery of what is true and the practice of that which is good are the two most important objects of philosophy.- Voltaire la scoperta di quello che Ë vero e la pratica di quello che Ë bene sono i due pi˘ importanti obiettivi della filosofia. Soren Kierkegaard :Life must be understood backward. But it must be lived forward.la vita deve essere capita a ritroso.ma deve essere vissuta in avanti. Plato: Music is the movement of sound to reach the soul for the education of its virtue. platone : la musica Ë il movimento di suono che raggiunge l'anima per l'educazione della sua virt˘ I was thrown out of college for cheating on the metaphysics exam: I looked into the soul of another boy. Woody Allen sono stato cacciatodal college per avere barato all'esame di metafisica: ho guardato dentro l'anima di un altro ragazzo Man is not the creature of circumstances,circumstances are the creatures of men. We are free agents, and man is more powerful than matter. l'uomo non Ë la creatura dell circostanze,le circostanze sono le creature degli uomini.noi siamo agenti liberi,e l'uomo Ë pi˘ potente della materia. Benjamin Disraeli Sooner or later, those who win are those who think they can.prima o poi, coloro che vincono sono coloro che pensanno di potere- Richard Bach Keep me away from the wisdom which does not cry, the philosophy which does not laugh and the greatness which does not bow before children. portatemi via dalal saggezza che non piange,la filosofia che non ride e la grandezza che non si inchina di fronte ad un bambino. -Kahlil Gibran Always presume that the enemy has dangerous designs and always be forehanded with the remedy. But do not let these calculations make you timid. Frederick II presumi sempre che il nemico ha dei disegni pericolosi ed avrai sempre di fronte il rimedio.ma non permettere che queste congetture ri facciano paura. frasi filosofiche sulla vita : segue I do not know how to teach philosophy without becoming a disturber of established religion. non so come insegnare filosofia senza iniziare a disturbare la religione stabilita. Benedict Spinoza frasi filosofiche sulla vita segue ... A fool's brain digests philosophy into folly, science into superstition, and art into pedantry. Hence University education. un cervello sciocco assimila la filosofia come follia,lascienza in superstizione e l'arte in pedanteria.George Bernard Shaw Philosophy becomes poetry, and science imagination, in the enthusiasm of genius. la filosofia diventa poesia, e la scienza immaginazione, nell'entusiasmo del genio.isaac Disraeli A new philosophy generally means in practice the praise of some old vice. --G. K. Chesterton una nuova filosofia ingenere significa in pratica l'elogio di qualche vecchio vizio. How charming is divine philosophy! Not harsh and crabbËd, as dull fools suppose,But musical as is Apollo's lute, And a perpetual feast of nectared sweets, Where no crude surfeit reigns. --John Milton quanto Ë affascinante la divina filosofia! nerigida ne contorta,come i noiosi sciocchi credono,mamusicale come lo Ë illiuto di apollo, un perpetuo banchetto di dolci pieni di nettare, dove non regna nessun volgare eccesso. milton To have no time for philosophy is to be a true philosopher. non avere tempo per la filosofia Ë essere veramente un filosofo--Blaise Pascal In philosophy if you aren't moving at a snail's pace you aren't moving at all. in filosofia se non ti stai muovendo ad unpasso di lumaca,non ti stai muovendo per niente.--Iris Murdoch Philosophy! Empty thinking by ignorant conceited men who think they can digest without eating! --Iris Murdoch filosofia!vuoti pensieri di uomini vanitosi ignoranti che pensano che possono digerire senza mangiare. The ultimate triumph of philosophy would be to cast light upon the mysterious ways in which Providence moves to achieve the designs it has for man. l'ultimo trionfo della filosofia sarebbe fare luce sui misteriosi modi in cui la provvidenza si muove per realizzare i disegni che ha per l'uomo. --Marquis de Sade - marchese de sade

frasi di filosofi sulla vita :i presocratici

anassimandro

:dice che il principio non Ë, nË l'acqua , ne un'altro degli elementi menzionati (aria fuoco o terra) ,bensi una certa qual'altra natura indefinita,da cui si generano tutti i cieli e tutti i mondi che vi si trovano. da esso (‡peiron o indefinito)viene agli enti la nascita , e in esso avviene la loro distruzione,secondo necessit‡: le cose,infatti,pagano reciprocamente il fio e la pena dell'ingiustizia contro l'ordine del tempo.

eraclito

eraclito: uno Ë per me centomila quandosia il migliore.scelgono infatti una cosa invece di tutte ,i migliori: gloria eterna in luogo di cose mortali. i pi˘,invece ,si rimpinzano come bestie.l'aver appreso molte cognizioni non insegna ad avere intelletto : altrimenti l'avrebbe insegnato ad esiodo ed a pitagora nonchË a senofonte ed a ecateo(ndr malignita verso autori considerati,a torto,come puri eruditi).ogni essere che striscia Ë condotto alpascolo con la frusta. eraclito:si deve spegnere la tracotanza pi˘dell'incendio. il popolo deve combattere per la legge come per le mura della citt‡. eraclito: per chi Ë sveglio esiste un unico mondo; ciascuno dei dormienti(coloro che non si rendono conto della ragione delle cose) ,invece,si chiude in un mondo particolare. non dobbiamo agire o parlare come dormienti. da quella ragione che tutto regge,e con cui comunichiamo pi˘ intimamente, da questa sono separati,e quelle cose in cui ogni giorno s'imbattono , proprio queste sembrano loro straniere.ci si deve ricordare anche di chi ha dimenticato di dove conduca la strada. anche i dormienti cooperano a ciÚ che avviene nel mondo. eraclito : chi non speral'insperabile non lo trover‡, essendo introvabile e inaccessibile.morte Ë tutto ciÚ che svegli vediamo,e ciÚ che vediamo dormienti Ë sonno. i confini dell'anima,andando,non li troveresti pur percorrendo l'intera strada: cosÏ profonda ragione essa possiede. la natura ama nascondersi. il signore a cui appartiene l'oracolo di delfi nË dice nË nasconde ,ma accenna. l'armonia visibile Ë migliore di quella visibile. non intendono come il discorde concordi con se: armonia in tensione ,come di arco e di lira. il contrasto Ë padre di tutte le cose e di tutte Ë re,e designa gli dei e gli uomini,e gli uni fa schiavi e gli altri liberi. la via all'ins˘ e all'ingi˘ Ë la medesima . lo stesso Ë il vivente Ë il morto,lo sveglio e il dormiente , il giovane e il vecchio : queste cose infatti,precipitando in quelle , son quelle,e quelle di nuovo precipitando son queste.immortali mortali,mortali immortali: questi vivendo la morte di quellie,quelli, morti della vita di questi.nei medesimi fiumi entriamo e non entriamo, siamo e non siamo.comune infattil'inizio e la fine sulla circonferenza del circolo. altre frasi filosofiche sulla vita :

senofane

:tutto hanno attribuito agli dei omero ed esiodo, ciÚ che presso gli uomini Ë ragione di ignominia e di biasimo : rubare , commettere adulterio ,ingannarsi a vicenda.ma se i buoi e i leoni avessero le mani ,e potessero con le mani disegnare e fare ciÚ che fanno gli uomini, i cavalli disegnerebbero figuri di dei simili a cavalli, i buoi simili a buoi, e farebbero corpi al modo in cui ciascuno di essi Ë fatto.

altre frasi di filosofi sulla vita :

parmenide

:orbene,io ti dirÚ ,e tu afferra le parole che odi, quali sono le sole vie di ricerca pensabili: l'una ,che l'essere Ë, e che non Ë possibile che non sia,Ë la strada della persuasione (che segue alla verit‡); l'altra ,che non Ë,e che Ë necessario che non sia , e questo ti dico che Ë un sentiero del tutto impercorribile: nË,infatti, potresti riconoscere il non-ente (che non Ë praticabile),ne potresti dirlo. lo stesso,infatti,Ë pensare e essere. al discorso rimane,dunque,aperta una sola via: che Ë;e su questa si trovano molti indizi : che essendo ingenerato ,Ë anche incorruttibile ,poichË Ë tutto intero , incrollabile e senza fine.ne mai era o sar‡,perche Ë ora,tutto insieme ,uno,continuo. infatti,quali origine potresti trovarli?da che cosa potrebbe crescere?non ti permetterÚ di dire ,ne di pensare:dal non essere,perchË non Ë pensabile ne dicibile che non Ë. e quale necessit‡ l'avrebbe spinto,a un certo momento ,a generarsi cominciando dal nulla? Ë dunque necessario ,o che sia senz'altro,o che non sia punto.ne mai la forza della persuasione permetter‡ di pensare che dal non ente nasca qualcosa didiverso da esso. pertanto la divina giustizia non gli ha permesso ne di generarsi ne di perire,sciogliengo i legami,ma lo tien fermo;e la sentenza su questo punto,Ë questa: Ë o non Ë.si giudica dunque , come necessario,che una delle due vie Ë impensabile e innominabile (non essendo la via della verit‡),mentre l'altra sussiste ed Ë veritiera... con ciÚ interrompo il mio discorso degno di fede e il pensare intorno alla verit‡: di quÏ in poi impara le opinioni dei mortali ascoltando l'ordine ingannevole delle mie parole...

melisso

: sempre era ciÚ che Ë qualcosa ,e sempre sar‡: se infatti ,si generasse , sarebbe necessario che,prima di nascere,fosse nulla;ma se fosse nulla ,in nessun modo dal nulla si genererebbe qualcosa.poichË,dunque ,non Ë nato ,e sempre era ,e sempre sar‡, e non ha principio ne fine,ma Ë infinito.ma come sempre Ë, cosÏ dev'essere sempre anche infinito di grandezza.

empedocle

: un'altra cosa ti dirÚ: non vi Ë nascita alcuna di tutte le cose mortali , ne fine nella morte funesta,ma solo mescolanza e separazione di miscele ,che gli uomini chiamano natura .talora,infatti,si fa una sola cosa di molte ,talora da una sola tornano a separarsene parecchie : fuoco acqua terra,e la dolce altezza dell'aria ;la finesta discordia che se ne stacca ,dappertutto egualmente pesante ,e l'amore tra essi ,eguale in lunghezza e larghezza.badavi con la mente ,e non restare stupito: gli uomini lo ritengono connaturato alle loro membra ,e per esso formano pensieri amichevoli e opere concordi ,chiamandolo gioia e afrodite ; ma che fra quegli elementi si aggirasse,non l'ha arguito alcun uomo mortale. tu ,invece,ascolta il seguito veritiero del mio discorso .essi (gli elementi) sono tutti di egual valore e parimenti originari ,ma ciascuno ha un ufficio suo proprio e un suo carattere,e a volta domina sugli altri col volger del tempo...

anassagora

insieme erano tutte le cose,infinite di numero e piccolissime:anche la piccolezza , infatti era infinita.ed essendo tutte insieme ,nulla vi si manifestava,per la piccolezza. tutto infatti sommergevano l'aria e l'etere ,entrambi infiniti.questi due sono,infatti,gli elementi prevalenti nel complesso sia per numero sia per grandezza. nel piccolo non c'Ë mai il pi˘ piccolo,ma sempre qualcosa di pi˘ piccolo ancora (poichË non Ë possibile che l'ente cessi di esistere); ma anche nel grande c'Ë sempre qualcosa di maggiore ,ed Ë pari al piccolo in quantit‡ ;ma per se stessa ogni cosa Ë grande e piccola . stando cosÏ le cose ,si deve ritenere che in tutto ciÚ che si unisce sia contenuta tutta unamolteplicit‡ ,con i semi di tutte le cose ,e che vi siano tutte le forme (ideas), i colori e le sensazioni (edonas,piaceri) e che cosÏ si costituiscono uomini e altri animali che hanno anima,e che anche questi uomini abbiano citt‡ abitate e campi coltivati ,come tra noi ,e che la terra produca per loro ogni genere di cose da cui essi traggono ciÚ che serve al loro uso.questo , dunque,affermo circa la separazione che Ë avventura non solo tra noi ,ma anche altrove. prima che avvenisse la distinzione ,essendo insieme tutte le cose,nessun colore si manifestava,non uno: lo impediva la mescolanza di tutte le cose ,dell'umido e e del secco,del caldo e del freddo,del chiaro e dello scuro ;e vi era contenuta anche molta terra ,e una moltitudine di semi in nulla similil'uno all'altro.poichË anche delle altre cose nessuna Ë simile all'altra .stando cosÏ le cose si deve ritenere che in tutto si trovino tutte le cose. non sono separate l'una dall'altra le cose in questo unico ordine cosmico,e non si lasciano staccare neppure con la scure: nË il caldo dal freddo ,nË il freddo dal caldo.mentre tutte le altre cose partecipano di tutto ,l'inteletto Ë infinito e padrone di se ,e non si mescola a nessuna cosa ,ma , solo,st‡ per se stesso.se,infatti,non fosse per se ,ma si mescolasse ad altro,parteciperebbe di tutte le cose ,mescolandosi a qualcuna .in tutto,infatti,vi Ë parte di tutto ,come ho detto prima.e le cose mescolate gli sarebbero di ostacolo ,di modo che non potrebbe dominarme allo stesso modo nessuna , come fa essendo solo per se .esso Ë ,infatti,la pi˘ sottile delle cose e la pi˘ pura ,e possiede cognizione di tutte,e sviluppa la massima forza.e quante cose hanno anima,le pi˘ grandi comele pi˘ piccole ,tutte l'intelletto le governa.e di tutto il moto di rotazione l'intelletto Ë signore,dando alla rotazione principio.dapprima la rotazione cominciÚ dal pi˘ piccolo,poi si estese di pi˘ e sempre pi˘ si estender‡;e le cose che si mescolano ,e quelle che si distinguono e si disgiungono , tutte conobbe l'intelletto...

democrito

apparenza il dolce,apparenza l'amaro,apaprenza il caldo, apparenza il freddo,apparenza il calore, verit‡ gli atomi e il vuoto. vi sono due forme di sapere,il genuino e l'oscuro .e all'oscuro appartengono tutte queste cose : la vista,l'udito,l'odorato,il gusto ,il tatto. da questo Ë distinta la conoscenza genuina.anche il vivente Ë come un piccolo mondo,dicono gli antichi. il beno e il vero sono eguali per tutti gli uomini,mentre ciÚ che piace Ë diverso per l'uno e per l'altro.non ogni piacere ,ma solo il piacere di ciÚ che Ë bello e si deve cercare.

protagora

di tutte le cose Ë misura l'uomo: di quelle che sono ,che sono, e di quelle che non sono,che non sono. l'apprendimento richiede doti naturali ed esercizio; e fin dalla prima et‡ si deve cominciare a imparare.circa gli dei non ho possibilit‡ di sapere, ne che siano ne che non siano,ne che forma abbiano;molte cose ,infatti,impediscono di saperlo : la mancanza di evidenza ,e la brevit‡ della vita dell'uomo.

gorgia

se poi il discorso l'ha persuasa ,e ha ingannato la sua anima,anche di questo non Ë difficile scusarla e indicarne la causa.il discorso infatti Ë un gran dominatore che,un piccolissimo corpo e invisibilissimo ,compie cose divine.puÚ,infatti,sia placare il timore,sia cancellare il dolore e suscitare la gioia,sia accrescere la piet‡ ...






luca@shakespeareinitaly.it   icq 171783515